Mese: marzo 2017

Raccontiamo un libro di Carlo Levi: Cristo si è fermato a Eboli

Raccontiamo un libro-capolavoro dell’autore piemontese, incentrato su una seria e costante ricerca del problema meridionale. L’opera riflette la passione politica del suo autore, una passione che nasce da una pura riflessione sulle problematiche sociali. La politica viene praticata e contemplata nel suo significato originario, quello di agire per il bene di tutti, senza cadere nel solito sporco gioco delle corruzioni e dei furti. Dopo la laurea in medicina nel 1923, Carlo Levi si era dedicato alla pittura, alla letteratura e alla politica, ribellandosi alla retorica fascista, alla cultura e agli schemi accademici. Infatti, a Parigi nel 1929, aveva fondato...

Read More

Andrea Zanzotto, “Su, műnchhausen”

Sicuramente Zanzotto è colui che ha fatto proprio il rapporto tra il linguaggio poetico e il linguaggio dell’inconscio. Il poeta dialoga con la scrittura, riflette sul valore che ancora può avere, sulla sua valenza salvifica, valore fortemente condiviso anche dalla poesia ermetica. Possiede la grande capacità di tradurre attraverso la parola poetica la civiltà del secondo ‘900: la parola diventa un “prisma” che riesce a frazionare spicchi di luce e di verità. La parola come testimonianza della natura violentata, del caos in cui è precipitata la civiltà umana, è la rappresentazione di un io che è stravolto dalla “non...

Read More

La storia di Dario Fo e Franca Rame raccontata su Rai 5

Franca Rame e Dario Fo sono nel panorama della cultura italiana icone di ingegno e innovazione tra tradizione e modernità. I coniugi Fo hanno descritto e tracciato le linee di un mondo teatrale senza precedenti che ha portato nel 1997 Dario Fo a essere insignito del Premio Nobel per la letteratura grazie a l’opera “Mistero Buffo”, un insieme di monologhi che descrivono episodi della Bibbia. Ma la vera innovazione del genio di Fo è sicuramente la lingua da lui reinventata, un insieme di molti linguaggi onomatopeici ovvero il grammelot. L’irriverenza dello stile e l’eccesso del linguaggio fanno di Mistero...

Read More

Mondrian e De Stijl, si celebra la nascita di uno stile intramontabile

Nel 2017 ricorre l’anniversario della nascita di De Stijl, ed oggi, settimo giorno del mese di Marzo, nasceva ad Amersfoort nel 1872 Pieter Cornelis Mondriaan, meglio conosciuto come Piet Mondrian. L’arte di Mondrian è stata assimilata e riprodotta attraverso il modernismo essenziale in architettura, nel designer, negli arredamenti, portando così l’arte negli ambienti vissuti. Addirittura lo stile Neoplastico dell’artista olandese ha riscosso un grande successo anche nel campo della moda, il caso più celebre è stato l’esperimento dello stlista Yves Saint Laurent, quando negli anni ’60 propose una linea di abiti dal taglio geometrico, che con colori primari e...

Read More